Peperoncini

La Cucina Napoletana nella sua finezza

Non hai veramente scoperto Ravello fino a quando non hai assaggiato la cucina.

Fatta eccezione per la farina e pochi altri ingrendienti, potenzialmente tutto quello che si prepara a Ravello proviene dalle colline circostanti o dal mare sottostante.

I prodotti locali includono pesce, agnello, pollo, formaggi, pomodori, uova, melanzane, olive, olio, aceto, erbe aromatiche, patate, fragole, cipolle, peperoni, zucchine, broccoli, e, ovviamente, limoni.

Nelle giuste mani questi semplici ingredienti creano un’abbondanza di piatti squisiti.

<em>Delizia al Limone</em>, pan di spagna al limone riempito e sormontato da crema di limone, una tradizionale ricetta della Costiera Amalfitana.
Delizia al Limone, pan di spagna al limone riempito e sormontato da crema di limone, una tradizionale ricetta della Costiera Amalfitana.

Le grandi cucine richiedono ristoranti affermati per portarli alla perferzione, e Ravello offre alcuni dei migliori della regione, e i pasti sono spesso accompagnati dalla meravigliosa vista della costiera Amalfitana o della vallata che separa Ravello da Scala.

Con quasi tre dozine di ristoranti, vi è l’imbarazzo della scelta, quindi prendi una pausa dalla visita turistica per un buon pasto, che sia un pranzo in una semplice pizzeria o una cena ad un ristorante con una stella Michelin.

Goditi i piatti di pasta, in particolare quelli con la melanzana o con qualsiasi varietà locale di pomodori.

Per dessert, prova la specialità locale: il dolce al limone. E se stai gustando una cena, completa il tutto con un bicchiere ghiacciato di limoncello, il liquore al limone locale che è diventato popolare a livello internazionale.

Limoncello, liquore al limone locale che è diventato internazionalmente popolare.
Limoncello, liquore al limone locale che è diventato internazionalmente popolare.

Alcuni dei migliori – e più costosi – ristoranti a Ravello si possono trovare presso gli hotel di alto livello.

Il Rossellini’s, uno dei ristoranti di Ravello più stimati, si trova nel Palazzo Avino (formalmente conosciuto Palazzo Sasso). Il nuovo chef del Rossellini, Michele Deleo, nacque in Campania, ma porta una considerevole esperienza internazionale alla sua nuova posizione. Prima di entrare al Rossellini’s, lavorò al Le Crillon des Gourmets (2 stelle Michelin) a Parigi, al Tantris (3 stelle Michelin) a Monaco, a Le Gavroche (2 stelle Michelin) a Londra, e di nuovo a Parigi a Le Côte d’Or du Saulieu (3 stelle Michelin) e all’Astrance (2 stelle Michelin). Dopo essere ritornato in Italia, Deleo, fu premiato con 1 stella Michelin al ristorante Il Buco a Sorrento e dopo al ristorante L’Accanto a Seiano.

Il Belmond Hotel Caruso (formalmente conosciuto come Hotel Caruso Belvedere) ha reclutato Mimmo Di Raffaele come chef esecutivo per il Ristorante Belvedere. Prima di venire a Ravello, iniziò la sua carriera lavorando a Cortina D’Ampezzo e Porto Cervo. Successivamente, aprì il ristorante “Marino alla Scala” a Milano con il designer Nicola Trussardi, dopo lavorò all’Hotel Eden a Roma dove diventò sous chef di Enrico Derflingher, meglio conosciuto come chef personale della Regina Elisabetta II. Egli si affida ai prodotti locali, istinto e ispirazione per creare nuovi piatti che sono un piacere per gli occhi cosi come per il palato. Considerato come una crescente stella culinaria, celebrità come Pierce Brosnan lo descrivono come “straordinario”.

L’Hotel Villa Cimbrone, che aprì pochi anni fa come un hotel a cinque stelle, offre un nuovo ristorante, Il Flauto di Pan, che ricevette una stella Michelin nella guida del 2013. Il Ristorante usa prodotti cresciuti organicamente, gusti innovativi, e aromi speziati dell’Est per creare un cucina Mediterranea altamente distintiva.

Per una cena in hotel a prezzi più accessibili, potresti voler provare il ristorante Villa Maria, che combina grabde cibo e una spettacolare vista del Mediterraneo. Dopo il tramonto, puoi ammirare attraverso la valle le luci di Pontone.

Per un pranzo più semplice ed economico ci sono un sacco di meravigliosi ristoranti tra cui scegliere. Se vuoi una vista spettacolare del Mediterraneo e un servizio amichevole, non perdere il ristorante di Villa Amore. A pochi passi dal sentiero che porta a Villa Cimbrone, spesso trascurato dai turisti, ma popolare tra i residenti.

Insalata caprese
Insalata caprese

Situato a quasi cento metri dalla piazza principale di Ravello, Piazza Vescovado, Cumpà Cosimo, non offre nessuna vista, ma è estremamente popolare tra i residenti, per due buone ragioni: è un amichevole, ristorante a conduzione familiare che serve al meglio semplici piatti di cucina Napoletana.

Ma se richiedi una bella vista della valle e hai voglia di pizza Napoletana con fette sottili, prova La Vecchia Cantina, che serve anche magnifiche insalate e semplici piatti di pasta.

Se il vostro interesse per la cucina Napoletana si estende oltre il semplice consumo, ma bensí, alla sua preparazione, Ravello offre due popolari scuole di cucina.

Mamma Agata Cookbook
Mamma Agata Cookbook

Mamma Agata

Lo chef più celebrato ed esperto di Ravello non cucina per un hotel o un ristorante.

Lei è Agata Amato, una residente originaria di Ravello, che adesso gestisce la sua scuola di cucina all’interno della sua antica casa di famiglia che si affaccia sul Mediterraneo.

Iniziò la sua carriera da bambina cucinando per una ereditiera Americana che viveva a Ravello. Fu lì che ebbe l’opportunità di cucinare per il grande regista Federico Fellini e alcune celebrità di Hollywood come Elizabeth Taylor, Frank Sinatra, e Anita Ekberg.

Nel 1953, dopo aver provato il suo famoso docle al limone, Humphrey Bogart la soprannominò “Baby Agata”.

Oggi conosciuta con affetto come “Mamma Agata”, gestisce la sua popolare scuola di cucina con suo marito Salvatore, la figlia Chiara, e il genero, Gennaro.

Mamma Agata ha il suo libro di cucina, con i suoi tradizionali piatti Italiani preparati in modo “semplice e genuino”, lo stesso modocon cui sponsorizza anche la sua speciale marca di pasta, olio d’oliva, e altre specialità Napoletane.

La Scuola di Arte Culinaria di Nonna Orsola

La Scuola di Arte Culinaria di Nonna Orsola

Per coloro che vogliono ottenere un’esperienza più pratica di cucina, non c’è niente di meglio che un corso di cucina con chef qualificati e gastronomi esperti.

Dal 1974, la Villa Maria e l’Hotel Giordano si sono gemellate nell’organizzazione della La Scuola di Arte Culinaria di Nonna Orsola.

Oltre a fornire approfondimenti speciali nella storia e segreti della cucina Napoletana, la scuola aiuta i partecipanti a preparare una varietà di specialità locali, inclusi antipasti, primi e secondi piatti, contorni e desserts.

I corsi generalmente iniziano nel giardino organico di Villa Maria, dove gli studenti hanno l’opportunità di raccogliere prodotti freschi, mentre godono della fantastica vista offerta dai giardini. [se siete nel giardino non perdete la piccola cappella, dedicata all’Arcangelo Michele, scolpita nelle rocce vicine.]

Oltre che turisti e cuochi dilettanti, La Scuola di Cucina di Nonna Orsola richiama chef professionisti da tutto il mondo che vogliono imparare di più sulla cucina Napoletana.

Scopri Ravello

Vieni e goditi il cibo, la musica, e la bellezza che rende Ravello cosi speciale

Attrazioni a Ravello

...da non perdere!